6.1. Account di Root

L'account di "root" Ŕ quello pi¨ privilegiato in un sistema Unix. Da' infatti la possibilitÓ di compiere tutte le operazioni di amministrazione di sistema, come quelle che permettono di aggiungere un account, cambiare le password degli utenti, esaminare i file di log, installare software, ecc.

Quando usate questo account dovete fare molta attenzione. L'account di "root" non ha alcuna restrizione di sicurezza. Ci˛ significa che Ŕ facile svolgere compiti di amministrazione. Comunque, il sistema presuppone che voi sappiate cosa state facendo, e quindi farÓ quello che gli chiederete di fare, senza porre alcuna domanda. ╚ facile quindi, scrivendo male un comando, cancellare un file di sistema fondamentale.

Quando siete entrati come "root", o state agendo come esso, il prompt della shell Ŕ il carattere '#' (se usate bash). Questo simbolo Ŕ come un avvertimento della potenza di questo account.

La regola generale Ŕ quella di non entrare come "root" a meno che non sia assolutamente necessario. Qualora siate "root" scrivete i comandi con attenzione e ricontrollateli due volte prima di premere invio. Uscite da "root" non appena avete finito di svolgere i vostri compiti. Infine (questa vale per ogni account, ma in particolar modo per quello di "root"), tenete al sicuro la vostra password.