5.3. Migliorare l'aspetto dei font sotto X

Francamente, X non ha avuto mai font particolarmente belli. E molta gente si Ŕ rassegnata a questa idea.

Fortunatamente, Ŕ possibile migliorare notevolmente l'aspetto e il numero di font che potete usare sotto X. Se avete, infatti, una copia di Windows, potrete prelevare i font TrueType in esso contenuti e usarli con X. Tutto ci˛ Ŕ reso possibile dall'uso di un font server come "xfstt" oppure "xfs".

Red Hat 6.1 include giÓ il supporto per "xfs", e quindi fornisce il supporto per font pi¨ accattivanti. Tuttavia vi sono un paio di cose da fare per migliorare le cose, come pure per utilizzare i font TrueType (se ne avete a disposizione).

Per abilitare il supporto dei font TrueType, create una directory (per esempio "/usr/local/share/ttfonts") e copiateci tutti i font del vostro Windows (li potete trovare nella directory "c:\windows\fonts").

Suggerimento

Suggerimento: Se non avete a disposizione font TrueType, potete scaricarli direttamente da Microsoft: http://www.microsoft.com/typography/fontpack/default.htm.

Per usare i font, dalla vostra nuova directory "ttfonts" digitate come root:

ttmkfdir -o fonts.scale
mkfontdir

Successivamente, editate il file "/etc/X11/fs/config" e aggiungete la vostra nuova directory alle lista di quelle giÓ esistenti. Inoltre, cambiate default-point-size da 120 a 140, che renderÓ i caratteri pi¨ leggibili.

Infine, uscite da X (se non l'avete giÓ fatto), e riavviate il server xfs nel seguente modo:

/etc/rc.d/init.d/xfs restart

Riavviate ora X e godetevi i vostri nuovi font!

Per maggiori informazioni esiste un ottima risorsa chiamata "XFree86 Font Deuglification Mini HOW-TO" presso http://www.frii.com/~meldroc/Font-Deuglification.html.