Gettext-0.14.1

Il pacchetto Gettext contiene utilitÓ per l'internazionalizzazione e la localizzazione. Questo permette ai programmi di essere compilati con il Native Language Support (NLS), permettendo loro di emettere messaggi nel linguaggio nativo dell'utente.

Tempo approssimativo di costruzione:  0.5 SBU
Spazio necessario sul disco:     55 MB

L'installazione di Gettext dipende da: Bash, Binutils, Bison, Coreutils, Diffutils, Gawk, GCC, Glibc, Grep, Make, Sed.

Installazione di Gettext

Ora preparate Gettext per la compilazione:

./configure --prefix=/usr

Compilate il pacchetto:

make

Per verificare il risultato digitate: make check. È necessario molto tempo, circa 7 SBU.

Installate il pacchetto:

make install

Contenuti di Gettext

Programmi installati: autopoint, config.charset, config.rpath, envsubst, gettext, gettextize, hostname, msgattrib, msgcat, msgcmp, msgcomm, msgconv, msgen, msgexec, msgfilter, msgfmt, msggrep, msginit, msgmerge, msgunfmt, msguniq, ngettext, project-id, team-address, trigger, urlget, user-email e xgettext

Librerie installate: libasprintf[a,so], libgettextlib[a,so], libgettextpo[a,so] e libgettextsrc[a,so]

Brevi descrizioni

autopoint copia i file dell'infrastruttura standard di gettext in un pacchetto sorgente.

config.charset emette una tabella indipendente dal sistema di alias di codifica dei caratteri.

config.rpath emette un set di variabili indipendenti dal sistema, che decrivono come settare il path di ricerca runtime delle librerie in un eseguibile.

envsubst sostituisce variabili di ambiente in stringhe formato shell.

gettext traduce un messaggio in linguaggio naturale nel linguaggio dell'utente, cercando la traduzione in un catalogo messaggi.

gettextize copia tutti i file standard Gettext nella data directory top-level di un pacchetto, per iniziare ad internazionalizzarla.

hostname visualizza il nome host del network in varie forme.

msgattrib filtra i messaggi di un catalogo di traduzione in accordo con i loro attributi e manipola gli attributi.

msgcat concatena ed unisce i dati file di tipo .po.

msgcmp confronta due file .po per verificare che entrambi contengano lo stesso insieme di stringhe msgid.

msgcomm trova i messaggi che sono comuni ai dati file .po.

msgconv converte un catalogo di traduzione in una diversa codifica caratteri.

msgen crea un catalogo di traduzione in inglese.

msgexec applica un comando a tutte le traduzioni di un catalogo traduzioni.

msgfilter applica un filtro a tutte le traduzioni di un catalogo traduzioni.

msgfmt genera un catalogo di messaggi binari da un catalogo traduzioni.

msggrep estrae tutti i messaggi di un catalogo traduzioni che rispetta un dato pattern o appartiene a dei dati file sorgenti.

msginit crea un nuovo file .po, inizializzando le meta-informazioni con valori dall'ambiente dell'utente.

msgmerge combina due traduzioni grezze in un singolo file.

msgunfmt decompila un catalogo di messaggi binari in un testo di traduzione grezzo.

msguniq unifica traduzioni duplicate in un catalogo traduzioni.

ngettext visualizza traduzioni in linguaggio nativo di un messaggio testuale la cui forma grammaticale dipende da un numero.

xgettext estrae le linee traducibili del messaggio dal dato file sorgente, per fare una prima bozza di traduzione.

libasprintf definisce la classe autosprintf, che rende le routine C di output formattato usabili in programmi C++, per l'uso con le stringhe <string> e i flussi <iostream>.

libgettextlib Ŕ una libreria privata contenente routine comuni usate da vari programmi gettext. Non sono pensate per uso generale.

libgettextpo Ŕ usato per scrivere programmi specializzati che processano file PO. Questa libreria Ŕ usata quando le applicazioni standard fornite con gettext non bastano (come msgcomm, msgcmp, msgattrib e msgen).

libgettextsrc Ŕ una libreria privata contenente routine comuni usate da vari programmi gettext. Non sono pensate per un uso generale.