Criteri e linee guida ReFUN

Per effettuare recupero in linea con il progetto ReFUN bisogna soddisfare i seguenti criteri, che mirano a rispettare i principi ispiratori del software libero, i criteri del recupero storico, il rispetto dell'ambiente e della privacy:

  1. Sulla macchina recuperata verrà installato esclusivamente software libero;
  2. nel caso siano già presenti nella memoria di massa del calcolatore programmi, sistemi operativi o altri dati di interesse storico, questi vanno salvaguardati in modo che siano accessibili in futuro (copia "dd" del disco fisso, file tar) e vanno conservati con la cura che si dedica alla macchina stessa; si presterà cura invece nel cancellare dati personali eventualmene rimasti leggibili; l'eventuale documentazione cartacea (libri, manuali) o di altra natura, accessori e anche testimonianze da parte degli utilizzatori precedenti vanno raccolte e classificate;
  3. si è raccoglierà una documentazione su marca, modello, numeri di serie e caratteristiche della macchina, e sulla tecnica usata per il recupero. La documentazione deve essere redatta in forma digitale e inviata al progetto ReFUN che la metterà on-line perchè sia disponibile pubblicamente. Potrà essere anche pubblicata autonomamente dal laboratorio, in tal caso verrà inviato al progetto ReFUN l'URL per riferimento.
  4. Nello smaltire materiale di scarto si opererà nel massimo rispetto dell'ambiente, cercando ove possibile di separare i materiali per tipologia (plastica, metalli, multimateriale, ecc...).